Free at last

Domenica, 3 febbraio (22° giorno, tredicesima ora)

(…)

(…)

(…)

(…)

(…)

(…)

(…)

(…)

(…)

Free at last

They took your life

They could not take your pride

Annunci

3 pensieri riguardo “Free at last

  1. Forse quando ti ho conosciuto eri già un pochino più grande, ma il visino che ricordo è simile a quello della fotografia, così come ricordo la tua dolcissima mamma. Quanto tempo è passato e quanta nostalgia…ma la vita va avanti e sappiamo entrambi che l’unico desiderio veramente importante di ogni mamma è sapere che il proprio figlio sia felice e tu dovrai fare il possibile per esserlo. Lei è in pace adesso. Ora tocca a te vivere appieno la tua vita e sorridere al futuro.

    Piace a 1 persona

    1. Credimi, non solo ne ho tutta l’intenzione, ma lo sto già facendo. Come in questo preciso momento, ad esempio, comodamente seduto in business class su un Frecciarossa, diretto a recuperare un pezzo non secondario del mio passato, e dunque del mio futuro. Presto saprai 🙂
      Ed è consolante sapere che, nei suoi ultimi due mesi di vita, mia madre ha potuto vedere realizzato il proprio desiderio. Dev’essere vero ciò che si dice, che (sotto certi aspetti, almeno) il tempo sa essere galantuomo.
      Non resta che continuare così.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...